E’ il Boston Ballet la migliore compagnia di danza in America?

È molto difficile classificare le compagnie di danza, ognuna di loro ha obiettivi diversi, pubblico diverso, punti di forza diversi, vincoli diversi: conosciamo meglio il Boston Ballet.

Ciò detto, non è un caso che il Boston Ballet, sotto la direzione di Mikko Nissinen, sia salito cosi in alto nella classifica delle compagnie di balletto americane. Quando Nissinen fu assunto al Boston Ballet nel 2001, ha iniziato ad rinnovare la compagnia, cambiando quasi completamente lo staff, portando cosi i ballerini ad una nuova tipologia di lavoro, molto più dura e rigorosa, cosa che i ballerini del Boston non avevano mai sperimentato in passato. Credendo che la forza fosse una protezione contro gli infortuni e costituiva una componente importante dell’eccellenza e della brillantezza.

Nissinen

Mikko Nissinen – Direttore Artistico del Boston Ballet

Nissinen afferma di vedere il balletto “non come museo o chiesa ma come teatro vivente”.

Di conseguenza, ha rimodulato la programmazione del Boston Ballet, spaziando dai balletti tradizionali e più accademici, a opere di Balanchine, fino alla coreografia più moderna e contemporanea di tutto il mondo. Molte compagnie degli Stati Uniti si limitano ad una manciata di pezzi di Balanchine, credendo che il resto del repertorio del grande coreografo sia troppo difficile da eseguire o troppo complesso per il grande pubblico da apprezzare. Nissinen ha superato tali restrizioni e ha drammaticamente aumentato il numero di pezzi di Balanchine nel repertorio di Boston.  Balanchine era stato un consulente del Boston Ballet, ha scelto alcune delle sue opere proprio per il repertorio del Boston provando con gli stessi ballerini. Il Boston Ballet e il suo pubblico hanno sempre avuto una forte connessione con Balanchine e il suo lavoro.

Boston Ballett1

Boston Ballet

Sotto Nissinen, il Boston Ballet ha anche abbracciato il balletto contemporaneo ad un livello molto profondo. Mentre alcuni corpi di ballo negli Stati Uniti hanno scelto di evitare il balletto contemporaneo, per paura di alienare le sensibilità degli spettatori tradizionali, Nissinen ha visto la danza contemporanea come un’opportunità.
Un esempio del suo impegno nel balletto contemporaneo è il fatto che il Boston Ballet ha lavorato a non meno di 15 pezzi dal repertorio di Kylián (Sarabande, Bella Figura, Tar and Feathers e Wings of Wax) e Forsythe (In the Middle, Somewhat Elevated, Love Songs, The Second Detail, The Vertiginous Thrill of Exactitude e The Vile Parody of Address), due delle fonti più ammirate della danza moderna.  La partnership del Boston Ballet con William Forsythe, uno dei coreografi più famosi in America, è stato un grande vantaggio per la compagnia.

Alcuni critici sostengono che il Boston Ballet, pur attraendo i migliori ballerini da tutto il mondo, manca di di quel fascino proprio, come l’Opéra di Parigi piuttosto che il Balletto del Bolshoi. Tuttavia i risultati del botteghino hanno dato ragione a Nissinen portando il Boston Ballett al centro del panorama della danza negli USA e non solo.

Boston Ballett2

Boston Ballett

 


Post Your Thoughts